azienda con giardino.JPG
Duo Sinossi_edited
catullio 1.jpeg
Progetto artistico - Dancing on Bach - Ajani Masiero Toffano.jpg
cardo 2
IMG_5179.JPG
battista_edited.jpg
PHOTO-2021-08-18-17-58-06.jpg
 

Dalla collaborazione dell’Associazione nazionale Città del Vino - Coordinamento FVG con due giovani artisti legati al territorio nasce il Festival Vini Gusti in Musica: quattro concerti in altrettante Città del Vino.
La rassegna propone un itinerario musicale visitando alcune delle più rinomate cantine e aziende agricole della regione più orientale d’Italia.
Protagonista di questo viaggio fra bellezze e sapori è la musica classica, nelle sue varie declinazioni.

La prima edizione (Edizione Zero) prevede quattro appuntamenti dall’8 al 16 settembre.

È a Duino Aurisina, presso Cardo Boutique & Wine Resort, un raffinato resort nel Carso, circondato da vigneti e frutteti, che si apre la rassegna. I protagonisti di questo primo concerto saranno il Vansìsiem Lied Duo, formato dal soprano Paola Camponovo e dal pianista Alfredo Blessano, una delle giovani realtà più attive in Italia nell’ambito della musica vocale da camera, e Marco Masini, primo clarinetto del Teatro Verdi di Trieste, impegnati in un programma internazionale dedicato al mare e alla montagna: accanto ai brani di autori più celebri (Rossini, Donizetti, Schubert), anche delle piccole perle, come le canzoni in dialetto gradese del compositore istriano Antonio Smareglia.

Il secondo appuntamento si sposta a Cividale del Friuli, nella prestigiosa cornice del Roncal Wine & Resort, una tenuta dal carattere elegante immersa tra i vigneti terrazzati nel cuore dei Colli Orientali del Friuli. Ospite un duo pianistico d’eccezione, l’Amadeus Piano Duo*, formato da Valentina Fornari e Alberto Nosè: due pianisti e venti dita per un solo pianoforte in un programma vario che spazia dal nordico lirismo di Grieg alla dolente malinconia di Schubert, dalla nobile raffinatezza di Ravel alle influenze jazzistiche di Kapustin.

Il terzo spettacolo del Festival vedrà affiancarsi alla musica un’altra arte, la danza. Ad Aquileia, una delle città italiane dal passato più prestigioso, che vanta una tradizione viticola risalente al 200 a.C., le Cantine Ca’Tullio ospiteranno, all’interno della loro imponente struttura struttura ottocentesca, Dancing on Bach, uno spettacolo inedito e multidisciplinare, ideato da un violoncellista (Federico Toffano), una danzatrice (Elena Ajani) e uno storico della musica (Mauro Masiero), dove parola, musica e danza si intrecciano e dialogano intorno alle suite per violoncello di Bach.

Per l’ultimo appuntamento il Festival si sposta sulle rive del Tagliamento, a Latisana, a due passi da una delle più celebri località balneari dell’alto Adriatico. Qui la pluridecennale Azienda agricola vinicola Battista II° sarà il palcoscenico del Vagues Saxophone Trio, trio modulabile di sassofoni formato da Andrea Mocci, Francesco Ronzio, Mattia Quirico, che si esibirà in un programma eclettico per esplorare le possibilità espressive e timbriche di questa formazione, in un viaggio musicale che parte dal classicismo viennese, passando dalla Francia dei primi del Novecento, fino a sconfinare nella musica Jazz.

* Aggiornamento 07/09: l'Amadeus Piano Duo, impossibilitato a prendere parte all'evento causa covid-19, verrà sostituito dal Duo Sinossi, formato dalla violoncellista Marianna Sinagra e dal pianista Lorenzo Cossi.

 
banner-tappi-pianoforte.jpeg

La formula del Festival

Musica classica

Quattro prestigiosi concerti con artisti di fama internazionale alla scoperta di epoche, autori e generi della musica classica

Valorizzazione del territorio

Ogni evento sarà l'occasione per esplorare alcuni dei luoghi più tipici della regione

Sapori

Un assaggio di vini offerto da rinomate aziende del territorio chiuderà l'evento nel segno della convivialità

Condivisione

La grande musica e i sapori del territorio sono un patrimonio da valorizzare. Grazie al sostegno di enti pubblici e privati i concerti sono gratuiti e accessibili a tutti

 
Copia di loghi.jpg
 

Informazioni utili

Tutti gli eventi iniziano alle ore 20:30

Ingresso gratuito con posti limitati (prenotazione obbligatoria)

Per accedere agli spettacoli è necessaria la Certificazione verde COVID-19 (Green Pass)